Scarpe hogan,Storia e filosofia delle scarpe che tutti vorrebbero avere

Il marchio nasce negli anni 80, iniziando con la produzione di scarpe per donna e uomo, a cui si aggiunse la produzione per calzature da bambino negli ultimi anni. Successivamente, in tempi recenti, ha esteso il campo di produzione anche alla pelletteria, iniziando la creazione di oggetto diventati subito culto.

Quello che caratterizza questo brand è l’estetica, unita a una qualità eccellente dei materiali e alla comodità. La filosofia del ” lusso come stile di vita” porta ad una specifica attenzione per i particolari, i dettagli, nell’obiettivo della perfezione.

Per Hogan “lusso” vuol dire eccellenza, design all’avanguardia e la versabilità dei modelli. Quelli più celebrati e amati dai numerosi fan delle Hogan sono le Traditional e le Interactive. Ogni modello viene progettato con l’utilizzo di grandi tencniche, e per la realizzazione vengono impiegati materiali di alto pregio.

Il marchio Hogan è parte del gruppo Tods s.p.a., un’azienda nata all’inizio del Novecento grazie all’impegno di Filippo Della Valle, nonno del celebre Diego, che mise su un piccolo calzaturificio. Fu solo però negli anni Settanta che l’azienda iniziò la produzione a livello industriale, proprio quando Diego prese le redini dell’azienda.

Oggi il gruppo Tod’s spa, di cui fa parte oltre Hogan anche Fay, è uno dei maggiori gruppi di produzione nelle calzature di pregio.

La filosofia è comune per tutti e tre i brand, quella di saper mescolare nella giusta dose la tradizione e l’innovazione, ovviamente senza mai tralasciare la qualità, garantita dalla manualità, presente in tantissimi step della produzione: infatti ogni singolo prodotto viene fatto a mano, utilizzando elevate tecniche, per arrivare ad essere, al termine del processo di produzione, e dopo aver superato i tantissimi controllo, un oggetto di grande valore, che se siamo fortunate, possiamo ammirare ai nostri piedi.